Disinfestaizone da tarme dei vestiti

disinfestazione tarme

La lotta contro gli adulti viene effettuata con l’impiego di formulati fumogeni pronti all’uso a base di permetrina. Per ottenere anche un controllo larvale è importante che i tessuti attaccati siano esposti all’azione dell’insetticida. Se i tessuti sono impilati gli uni sopra gli altri il contatto sarà inefficace, quindi sarà necessario fare in modo che l’aria possa circolare tra i vari strati. Prima di innescare i fumogeni sigillare le finestre dell’ambiente da trattare con lo scotch di carta e dopo essere usciti dalla stanza anche la porta dall’esterno.

Per bloccare un'infestazione di tarme ci si può orientare sui seguenti sistemi:

  • trappole collanti attivate con feromoni specifici: per monitorare la situazione dell'infestazione e impedire gli accoppiamenti
  • aspirapolvere: le tarme si annidano in tappeti e zoccolini, passare l'aspirapolvere costituisce un passo importante per la completa disinfestazione
  • pulizia a secco dei tessuti infestati: questo passaggio elimina le tarme esistenti dai vestiti ed elimina l'umidità
  • congelamento: congelare l'oggetto infestato per diversi giorni a una temperatura inferiore a 0 °C

Disinfestazione termiti

disinfestazione termiti

Le termiti fanno parte della famiglia degli Isotteri, insetti terrestri di piccole o medie dimensioni. Le termiti possono essere suddivise in specie sotterranee e specie del legno secco.

E' molto importante prestare attenzione quando ci sono: grandi quantità di legno, piante vicine, soprattutto se malate, morte o danneggiate, umidità nell'ambiente e nei locali, le travi annegate nel muro, strutture attaccate alle pareti, zone di condensa, poca luce o poca aria.

Le fasi del nostro intervento
Distinguere se sono termiti del legno secco o termiti del terreno, identificandole nei seguenti modi:
a. attraverso il ritrovamento di un soldato e verificare l’apparato masticatore: K. flavicollis ha mandibola dentellata, mentre in R. lucifugus ha mandibola liscia;
b. oppure trovando esemplari alati: K. flavicollis ha colore non uniforme giallo, mentre R. lucifugus è di colore uniforme nero
c. se ci sono camminamenti siamo di fronte a R. lucifugus, se troviamo pellets siamo in presenza di K. flavicollis
Effettuare uno studio preliminare del sito e poi a seconda dell’infestante procedere in uno dei seguenti modi:
a. K. flavicollis: applicare prodotti chimici preso il nido o usare gas tossici
b. R. lucifugus applicare esche alimentari (IGR) -> SENTRITECH® -> eseguire interventi strutturali (per eliminare umidità e creare aerazione)

ACTIVA DISINFESTAZIONE di ACM SERVIZI | 65, Via Alberto Mario - 20149 Milano (MI) - Italia | P.I. 08372350960 | Tel. +39 02 39311967   - Cell. +39 393 8101035 | info@consorzioactiva.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite