Piccioni

Sporca, imbratta e rovina i muri

disinfestazione piccioni

Il piccione è la specie più comune di volatili molesti: sporca, imbratta, rovina ed è rumoroso, si insedia nelle aree urbane, nei centri storici e rovina manufatti pubblici e privati.

Il guano dei piccioni, non solo è responsabile dei danni da corrosione alle strutture e di un forte degrado cittadino; i luoghi dove trovano riparo (sottotetti, gronde, volte, davanzali, cornicioni) e le zone infiltrate dalla presenza di sostanza organica (tetti, muri, supporti lignei), si popolano di agenti patogeni e parassiti derivanti dai detriti organici ( gli escrementi e i resti dei volatili morti). I batteri si espandono liberamente nell'aria e giungono nei luoghi pubblici e nelle aziende, contaminando oggetti di uso quotidiano e persino il cibo e sono occasione di diffusione e di contagio di malattie infettive all’uomo. Il piccione è portatore di circa 60 malattie, alcune delle quali mortali, contagiose per l'uomo e per gli animali domestici, i cui agenti patogeni vengono trovati nei loro escrementi: salmonellosi, criptococcosi, istoplasmosi, ornitosi, aspergillosi, clamidosi, coccidiosi, tubercolosi, ecc. Non è necessario il contatto diretto: il vento, gli aspiratori, i ventilatori possono trasportare la polvere infetta delle deiezioni secche negli appartamenti, nei ristoranti, negli uffici, negli ospedali, nelle scuole, ecc., contaminando gli alimenti, gli utensili da cucina, la biancheria, ed innescando i processi infettivi.

 

Importanti interventi di disinfestazione

Il piccione è un temibile infestante, ecco perché è importante eseguire i necessari interventi di pulizia, disinfestazione e disinfezione per la corretta bonifica degli ambienti ed approntare efficaci interventi di allontanamento dei piccioni, attraverso l’installazione di dissuasori, reti, filo ballerino oppure con il sistema elettrificato. Ogni edificio deve essere valutato per scegliere il sistema di protezione più efficace per quello specifico ambiente.

Share by: